Fa prostituire la figlia tredicenne e finisce in carcere insieme con quattro "clienti". È successo  a Ragusa, dove è stata arrestata una donna e 4 uomini tra cui un novantenne. In manette una donna rumena, due uomini italiani e due uomini marocchini. La mamma  della bambina è indagata per sfruttamento della prostituzione minorile, invece i 4 uomini per atti sessuali con minore, rispondendo però del reato più grave reato di violenza sessuale.